News

Assicurazione sulla casa

Assicurazione sulla casa.

Avete acquistato casa? Ora è il momento di pensare a tutelarsi in caso di danni con un’assicurazione sulla casa.

L’assicurazione sulla casa non è obbligatoria ma serve a proteggere il proprietario di un immobile, chi ci vive e terzi, da qualsiasi situazione che potrebbe generare problemi legali, ed un dispendio di denaro.
Le principali voci delle polizze riguardano l’incendio, il furto, i guasti e la responsabilità civile.
Le polizze coprono inoltre gli animali domestici ed i bambini in casa, la caduta di oggetti dai balconi che può danneggiare cose o persone sottostanti, il furto di beni di valore ed i danni ai dispositivi elettronici.

Nel caso di acquisto di un immobile con la stipula di un mutuo, l’assicurazione sulla casa è obbligatoria ma non si è obbligati a stipularla direttamente con la banca erogante, si possono valutare altri preventivi.
Gli istituti di credito richiedono un assicurazione per coprire solo alcuni tipi di eventi eccezionali che possono creare problemi all’immobile, come lo scoppio o l’incendio.

Anche il condominio può deliberare l’obbligo dell’assicurazione casa che copra i danni causati da perdite di gas, allagamenti, o infiltrazioni d’acqua.

Terminologia del contratto:

L’indennizzo è l’importo erogato dall’assicurazione in caso di danno.
Il massimale è la cifra massima che l’assicurazione pagherà.
La franchigia è la cifra minima sotto la quale la compagnia assicurativa non andrà a liquidare il danno.
Il premio l’ammontare annuo della polizza concordato nel contratto firmato.
Il risarcimento consiste nel far riparare i danni da tecnici specializzati.

Prima di stipulare il contratto…

Prima di firmare il contratto per l’Assicurazione casa vi consigliamo di farvi fare diversi preventivi, vagliare le varie possibilità e scegliere le coperture più adatte alle vostre esigenze.
Valutate bene i massimali che incidono sul premio assicurativo.
State attenti non solo alle garanzie incluse ma anche a quelle escluse alle quali di solito è dedicato un paragrafo nel contratto.
Valutate anche di inserire una copertura legale per danni causati a terzi.
Comunicate all’assicuratore se la casa è dotata di un sistema di sicurezza come l’antifurto ed il grado di efficacia e tecnologia dello stesso, la sua presenza potrebbe garantirvi uno sconto sulla polizza.
Porte o finestre blindate, inferriate o vetri blindati, danno un risparmio anche se in percentuale inferiore.

Oggigiorno il web offre vari siti dove poter effettuare in pochi minuti un preventivo gratuito ma è sempre meglio interfacciarsi di persona con un consulente.